Vai al contenuto
Tamburo Sciamanico Tamburo Sciamanico

Data

11 - 13 Nov 2022

Ora

16:00 - 13:00

Rito di Costruzione del Tamburo Sacro


Nella costruzione del tamburo sciamanico si approfondisce l’intessere l’energia femminile e l’energia maschile al livello cognitivo ed archetipico.

Sono due forze essenziali che si intersecano; la conoscenza di saper navigare nel caos tra i filamenti delle relazioni e la conoscenza di creare ordine e penetrare con la volontà.
La costruzione di per sé è molto semplice, ma risulta complicata nell’inevitabile rituale che essa suscita.

La memoria cognitiva crea una risonanza molto forte durante questi lavori, e ognuno vive un’esperienza trasformativa.


In poche parole, semplificando, si può dire che si stabilisce in sé una comunicazione non violenta tra il maschile e il femminile. Una volta stabilita, si lavora verso una relazione equo tra te e il tuo tamburo, il tuo cuore, il tuo ritmo, i tuoi sentimenti e la tua autenticità. E con del tempo, attraversando il tutto, si vive finalmente in relazione con l’anima stessa, con lei che si ricorda perché sei qua e da dove sei arrivato.

Tutta la costruzione del tamburo sciamanico, dalla preparazione interiore al suono del primo battito, si vive un’esperienza simile all’atto sacro di concepire e partorire un essere vivente. Nel rituale risuscita la sensazione primordiale di essere nel grembo della madre e ascoltare il suo battito del cuore e il flusso del suo sangue che scorre.

Il tamburo sciamanico è uno strumento sacro che sana, scientificamente provato, le persone al livello cellulare. Le frequenze del battito scrosta l’eccessivo per fino a instaurare tutta la potenzialità del seme, l’anima pura, che eravamo. Al livello materiale, nel mondo di mezzo, aumenta il sistema immunitario da poter combattere le più gravi malattie e credenze distruttive.


Il tamburo Sciamanico è una chiamata dal cuore e dall’anima, si adatta ai lavori personali, ma quando suonato in gruppo aumenta molto la sua potenza.

Ecoprint è naturalmente una scelta libera, si lavora con le piante della stagione e piante tintorie secche.

🌼 PROGRAMMA 🌼


1° GIORNO VENERDI’ ore 16-20:
Si crea uno spazio sacro salutando e invocando le quattro direzioni e come in tutti i lavori artistici spirituali si entra dentro il processo con silenzio e contemplazione. Con l’intento di crearsi uno strumento sacro si sceglie la pelle e il cerchio di legno e si taglia la pelle per crearne un ordine, per così dire, dell’istinto animale. Dopodiché la pelle va messa a mollo, per chi fa ecoprinting il procedimento sensoriale continua nel regno vegetale, per poi riposare la pelle e lasciarla caricare con oli essenziali e pietre nell’acqua o rotolato con le piante tintorie per tutta la notte.

2° GIORNO SABATO ore 09-19:
La mattina, dopo una purificazione e un momento di centratura, inizia il lavoro del tessere. Il tamburo sciamanico è come un telaio. Si tesse l’intento per il battito che sta per nascere. Una volta completato il tamburo lo si mette ad asciugare e si inizia il lavoro, forse il più marcatamente maschile, della costruzione del battente. Il tamburo rappresenta il femminile, tondo e capiente, il battente la direzione e la volontà e insieme creano un ritmo e la continuità. Proprio come sono necessari sia il lato femminile che il lato maschile uniti in collaborazione dentro ognuno di noi.

3° GIORNO DOMENICA ore 10-13:
Il rito continua! Arriva il momento magico di suonare e ascoltare il tamburo appena nato. Si onora questa prima tamburata creando un cerchio di condivisione sia non-verbale del cuore che verbale per radicare l’esperienza appena vissuto. Parleremo della medicina del tamburo sciamanico e si introduce l’amica migliore: la voce!
La voce non canta, ma si esprime liberamente in accordo con il profondo sentire unendosi al ritmo del tamburo. Nelle tradizioni sciamaniche nordiche la voce fa
JOIK, una improvvisazione vocale molto complessa, mentre il tamburo è considerato un essere vivente. Il battito del tamburo sciamanico insieme con il contributo “del donarsi la voce”, esprimono il cuore e l’anima di una persona, una famiglia, una tribù, un luogo, un sentimento, una disarmonia, una situazione o di un rituale.

📝 Cosa Portare 📝
Pietra GREZZA da incastonare dietro il tamburo
Oggetti sacri per l’altare
Olio essenziale a preferenza
Forbici grosse affilate
Uno secchio grande
Un coltello piccolo per lavorare il battente
Una candela grossa
Torcia
Borraccia d’acqua

Il ritiro sarà condotto da Anja Firing Gravningsmyr


Info ritiro: 📞 Anja 331 736 3116
Prenotazioni:
📞 Lorena 349 8166517
🖌️ armoniaduale@gmail.com

Per visitare l’evento Facebook Rito di Costruzione del Tamburo Sacro clikka qui!

Durante il ritiro potrai dormire in struttura, o potrai approfittare per stare qualche giorno in più a godere della calma del bosco in cui siamo immersi! Trovi qui maggiori informazioni sul centro ArmoniaDuale!

Tags: